.

.

.

02.09.15

Tra il piacere e quel che resta del piacere
il mio corpo sta come un posto dove si piange
perché non c’è nessuno.

(Pierluigi Cappello)

26 giugno 2009

sovraesposte verità..

..
fingo, a volte..
..
di non interrompermi..
o di non esser mai partita..
..
di non udir la pioggia..
o di non conoscer sole..
..
fingo, a volte..
..
fingo tanto forte che, d’un tratto, è come se nulla fosse stato mai..
(dolore)..
..
fingo..
poi m’accorgo che non erano bugie..
..
erano catene..
..
catene di sempre..
catene di mai..
e poi di solo e di anche..
e di come e di perchè..
..
non sono vera..
ma nemmeno mento..
..
a volte però mi perdo..
..
sola..
..
mi siedo in mezzo all’incrocio d'una strada e lì rimango..
..
ad inanellar collane di sovraesposte verità..
..

che finisco per non indossare..
(mai)

Nessun commento:

Posta un commento