.

.

.

02.09.15

"donde no puedas amar, no te demores"

(kahlo)

30 luglio 2009

sbarre..

..
a volte, le lacrime dei mostri di cui siamo ostaggio sanno farsi sbarre molto più fitte di quelle di qualsiasi prigione.. esistente o immaginaria..

(bastasse una scatola di kleenex..)

5 commenti:

  1. Quanto hai ragione.

    Ho letto qualcun altro dei tuoi scritti, trovo il blog interessante, sincero e molto femminile [nel senso più nobile del termine eh]. Oltretutto ho letto, e non 'dato un'occhiata', questo implica una certa attenzione e mi sa che te lo meriti anche.

    Vado a fare una doccia,
    ripasserò.

    Ciao

    RispondiElimina
  2. e non riesci a vedere neanche un filo di luce...so cosa significa...e ti sono vicina con asterischi e fazzoletti(spero non ne servano molti) :*

    RispondiElimina
  3. a davide : se vai a fare una doccia va bene.. mi sarei preoccupata di più se avessi detto che scendevi a comprar le sigarette.. (sto scherzando).. anche il tuo blog mi è sembrato interessante e il tuo scrivere arguto.. bellissima, tra l'altro, la canzone di bowie che hai in sottofondo.. buona giornata.. milena

    ad Anto : grazie.. ma.. una scatola intera di fazzoletti a volte non basta.. per farle smettere di scendere forse basterebbe solo smettere di volerle a tutti i costi asciugare.. le lacrime degli altri in certi giorni sembrano far più male delle proprie.. e allora mi tuffo nei colori.. e per un po' dimentico d'esistere.. una bella giornata a te, amica dagli occhi trasparenti.. s&a *

    RispondiElimina
  4. Servisse e bastasse una scatola di kleenex, ne ordinerei un quantitativo cospicuo.

    Carino il video.

    RispondiElimina
  5. grazie.. ti sorrido.. ps : meglio asciugarle al sole, le lacrime.. il sole è meglio di qualsiasi fazzoletto.. non c'è nemmeno bisogno di ordinarlo..

    RispondiElimina