.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

7 settembre 2009

autunno..

..
mi piace questo giorno di settembre che, finalmente, di settembre sa..
mi piace tutto, anche questa stanza che dal settembre mi divide e che, volendo, settembre potrebbe far entrare..
apro le finestre e resto qui..
da quest’aria che possiede un retrogusto come d’attesa mi lascio meravigliare.. fingo di non aver saputo che domani sarebbe stato autunno..
un altro autunno..
un autunno uguale..
fingo ma era poi vero..
non che non sapevo..
era vero che avevo dimenticato..
(sì..)
non ricordavo la consistenza dell’autunno e il suo effetto su di me..
avevo scordato d’amarlo e che sarebbe arrivato a consolarmi, come ha sempre saputo fare dacché ho imparato a riconoscerlo tra tutte le stagioni e, di quelle, le differenti sfumature..
mai uguali..
mai estranee..
amo questo giorno..
e si vede che dovevo scoprir d’amarlo solo ora..

(ora che è quasi finito..

sul limitare dell’autunno..)

5 commenti:

  1. saluto l'autunno con un fascio di pensieri color ocra castagna, ha il suono delle foglie gialle che si ricorrono sul manto stradale, ha un suono che ancora non c'è, ma che questo vento mi fa immaginare. un bacio e grazie per questa carezza di parole :)

    RispondiElimina
  2. le tue son carezze di parole.. e colorate.. non le mie.. grazie a te.. davvero.. ti sorrido e ti abbraccio.. m.

    RispondiElimina
  3. Appena uscita di casa ho solo sentito il vento fresco addosso...quasi un brivido che mi ha fatto annusare l'aria a pieni polmoni...bello il vento in autunno...sa di rinascita...s&a*****

    RispondiElimina
  4. l'auttunno e i suoi colori intensi...
    l'unica cosa che mi spaventa è l'inizio di un nuovo letargo...

    baci

    RispondiElimina
  5. per anto : non so come sia.. ma ogni anno me lo dimentico.. quanto mi piaccia arrivar dentro l'autunno.. s&a*****

    per vale : ogni tanto non fa male dormirci su, però.. io son dormigliooona.. sapessi.. ti sorrido.. m.

    RispondiElimina