.

.

.

02.09.15

Tra il piacere e quel che resta del piacere
il mio corpo sta come un posto dove si piange
perché non c’è nessuno.

(Pierluigi Cappello)

7 settembre 2009

rivelazioni..

..
stanca..
stanca d’esser stanca..
stanca di non aver nulla da dire..
stanca d’aspettare..
di non saper chiedere..
di credere di aver qualcosa da chiedere..
di pensare che qualcosa da chiedere ce l’ho sempre avuta..
una cosa sola..
a tutti..
a nessuno..
‘amami e basta..’
non più di questo quel che s’è sempre nascosto in mezzo a tutte le mie inutili parole..
e basta?..
ma basta poi davvero?..
no..
non basta..
amami e.. non basta..
amami e poi lasciami andar via..
lasciami credere di non esistere mentre d’esistere mi fai accorgere..
oppure..
solo..
continua ad accadere.. lontano o vicino.. ma accadi.. e non smettere di mostrarmi come si vede il mondo, attraverso occhi diversi dai miei..
..
ecco.. tutto qui..
non di più..
(ma mai.. mai di meno..)
..
e ancora, se puoi, non dolerti troppo nel comprendere che nemmeno questo, poi, davvero, basterà..



(perché già sappiamo che non basterà..)

Nessun commento:

Posta un commento