.

.

.

02.09.15

Ti voglio bene si dice al cane

D’altronde a quei tempi
A quei tempi bastava davvero poco a dirsi “addio”
A darsi un ciao d’addio eravam buoni tutti
Era l’ordinaria amministrazione
Erano tempi di cuori ghiacci
Eran tempi che si era imparato a ballare da soli
Eran tempi che un “è stato bello” non lo si negava a nessuno
Eran tempi che non pioveva più da sempre
Tempi di siccità feroce
Di occhi secchi
Neanche piangere qualche lacrima eravam più capaci

E le poesie d’amore costruite in serie come utilitarie
C’eran più poesie d’amore che innamorati
C’eran più poeti che soldati

E d’altronde la natura faceva il suo corso
Ragno mangia ragno
Labbro bacia labbro
Mano carezza viso
Pugno spezza naso
Nebbia in Val Padana
Occhio non vede cuore non duole
Cuore non batte ciao è stato bello
Ciao è stato bello salutami a casa

D’altronde avevamo perso il sonno
La rotta
La voglia
La fame
E “ti voglio bene”
- ho poi scoperto -
Ti voglio bene, si dice al cane.

(Catalano)

https://youtu.be/jsCCnpcGEWI

16 ottobre 2009

assestamenti..

..
mi assesto..
(continuamente..)
..
ci sono momenti in cui il cuore mi si stringe come per un istintivo sottovuoto..
allora io gli dico solo ‘vedrai.. non sarà per sempre..’
..
ma i ‘non’ e i ‘per sempre’ hanno caratteri particolari..
..
i ‘non’ sono simpatici e, alla maniera di certi inchiostri, amano parecchio giocare a nascondino..
i ‘per sempre’ adorano stare in compagnia.. soprattutto dei ‘non’.. (alla simbiosi non si comanda..)
..
(ma niente paura..

tutto questo.. il cuore lo sa..)

4 commenti:

  1. mia cara, il cuore è sempre un mezzo profeta.
    anch'io vivo questa sensazione simile alla stasi, sperando che non sia per sempre.
    :) un sorriso d.

    RispondiElimina
  2. grazie, dark0..
    :) sorriso a te.. m.

    RispondiElimina
  3. M'assesto pure io, continuamente. Riesco a trovare una collocazione (catastale corporea e psichica) che subito il terreno cede e devo roteare, scalare, aggrapparmi, per assestarmi nuovamente.
    Il cuore lo sa, ma tiene la bocca chiusa.

    RispondiElimina
  4. spesso ho pensato che avesse solo un modo tutto suo di parlare.. sorrido ai tuoi assestamenti, squil.. e naturalmente a te.. :) m.

    RispondiElimina