.

.

.

02.09.15

Tra il piacere e quel che resta del piacere
il mio corpo sta come un posto dove si piange
perché non c’è nessuno.

(Pierluigi Cappello)

31 ottobre 2009

durantetuttoilviaggio..

4 commenti:

  1. Forti i muse...anche se mi sembrano un po cambiati.
    Qua sembrano molto anni 80...
    Ciao. m

    RispondiElimina
  2. pare che al mio inconscio gli anni ottanta continuino a piacere.. tipo pendolino (non il treno).. quella cosa che oscillando apre la porta all'ipnosi.. ciao :))).. m.

    RispondiElimina
  3. Beh,anche a me,sicuramente...
    ascolto ancora molte cose di quel periodo.
    Speriamo tornino per un po,solo per farci un giro con il "senno di poi" ;)
    Ho appena letto della Merini...poveretta :(
    L'avevo appena scoperta come scrittrice.

    RispondiElimina
  4. non l'avevo ancora saputo.. sono andata ad ascoltarla ora.. qui.. sembra una specie di saluto.. ti sorrido.. buona serata.. m.

    RispondiElimina