.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

11 ottobre 2009

pieni mancati..

..
mi piace stordirmi di solitudine fino quasi a credere che altro non ci sia..
e i silenzi immaginare, dietro ogni suono che li nasconde..
e in quelli perdermi come se fosse possibile esistere e accadere solo per differenza..
mi piace immaginare un giorno di pace per ogni parola..
ed esseri capaci a ogni parola di dar voce, ma senza voce..
mi piace pensare a ciò che non può essere.. a ciò che mai sarà.. perché l’atto del pensarlo già quello fa accadere..



(per differenza..)

6 commenti:

  1. non esagerare con lo stordimento da solitudine che rischi di diventare come me

    RispondiElimina
  2. si può fare anche di non esagerare :).. la solitudine dell'artista (questo sei tu) è condizione non tanto ammirabile quanto spesso necessaria.. la mia è ugualmente necessaria anche se funzionale unicamente a certe meditazioni che mi regalano scorci di paesaggi altrimenti non visibili.. alla fine si tratta d'egoismo.. la solitudine mi piace..

    RispondiElimina
  3. eh eh, ma quale artista?! mi lusinga la definizione ma ho una vita che è paradigmaticamente convenzionale, altro che artista.. per cui la mia solitudine è solo una conseguenza del mio caratteere, spesso ne soffro ma credo in fondo di essere un lupo solitario, solo che per godere a pieno di quella condizione mi mancano alcuni presupposti fondamentali

    RispondiElimina
  4. non hai finito la frase.. manca la descrizione dei presupposti..
    (ovvio che scherzo.. è che sono curiosa..)
    buon inizio settimana a te..
    :)
    m.

    RispondiElimina
  5. allora dr.ssa spock,
    come canzone mia non decente ma presentabile ho solo quella che hai sentito ma il testo fa un po' cagare.
    Ipotesi 1: ti mando musica e testo e fai cio' che puoi con il video
    Ipotesi 2: scrivi tu un testo e io lo ricanto su quella base e ci fai il video
    Ipotesi 3: ti mando una nuova base con la melodia e insieme stabiliamo un tema e tu scrivi il testo io lo canto e tu fai il video

    Insomma vorrei sfruttare il tuo talento con le parole e con i contenuti oltre che con il video (cosi' lavori un po' di piu'..) :)
    Vota pure la tua soluzione preferita

    RispondiElimina
  6. ecco.. la uno e la tre..
    per iniziare la uno..
    nel senso che prima tu mi mandi musica e testo (così io mi faccio almeno un vaga idea di cosa voglia dire per te 'fa cagare'.. eheh..)
    poi si potrebbe vagliare l'ipotesi di procedere con la tre (sempre che io non trovi il testo della uno talmente al di sopra dei miei livelli lessicali da preferire farmi senz'altro da parte.. insomma.. io mica le ho mai scritte delle canzoni..)
    però.. se si riuscisse la tre sarebbe senz'altro la migliore..
    insomma è chiaro, no?..

    RispondiElimina