.

.

.

02.09.15

Ti voglio bene si dice al cane

D’altronde a quei tempi
A quei tempi bastava davvero poco a dirsi “addio”
A darsi un ciao d’addio eravam buoni tutti
Era l’ordinaria amministrazione
Erano tempi di cuori ghiacci
Eran tempi che si era imparato a ballare da soli
Eran tempi che un “è stato bello” non lo si negava a nessuno
Eran tempi che non pioveva più da sempre
Tempi di siccità feroce
Di occhi secchi
Neanche piangere qualche lacrima eravam più capaci

E le poesie d’amore costruite in serie come utilitarie
C’eran più poesie d’amore che innamorati
C’eran più poeti che soldati

E d’altronde la natura faceva il suo corso
Ragno mangia ragno
Labbro bacia labbro
Mano carezza viso
Pugno spezza naso
Nebbia in Val Padana
Occhio non vede cuore non duole
Cuore non batte ciao è stato bello
Ciao è stato bello salutami a casa

D’altronde avevamo perso il sonno
La rotta
La voglia
La fame
E “ti voglio bene”
- ho poi scoperto -
Ti voglio bene, si dice al cane.

(Catalano)

https://youtu.be/jsCCnpcGEWI

7 novembre 2009

unpo'piùinlà..

..
dispersività mi duole come.. come se fosse risveglio improvviso da un mare d’immagini passate di fra mezzo gli occhi senza essersi date il tempo di lasciarsi correttamente interpretare..
cerco il capo d’un filo che così avida di velocità fantasma mi son lasciata forse.. sfuggire..
ho srotolato troppo nulla..
e il gomitolo non era nemmeno nuovo..
certi arricciamenti che lo mostravano sin dal principio riciclato si son provati, forse, in fugaci momenti (vanamente illuminanti), a rispolverare acume sopito.. a farsi avviso..
ora mi sembra pretesto o.. fors’anche solo temerarietà.. d’addentrarsi, nel raccontare.. di riconciliarsi nell’osservare..
riconciliarsi con tutta quella.. bellezza..
bellezza chiusa.. fuori..
chiusa fuori per paura di.. contaminarla..
contaminarla, svilirla, declassarla a.. normalità..
normalità già vista, già avuta, già passata, già..
no.. non vissuta..
bellezza non si vive..
bellezza non s’esplora..
bellezza non si studia né si possiede..
bellezza..
forse.. si..
sfiora..
(sì..)
bellezza si sfiora e solo (sfiorendo) ci.. sfiora..


(come l’attimo, ma un po' più in là..)

2 commenti:

  1. sento molto vicine queste parole. un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. ti sorrido e ti abbraccio anch'io :).. grazie.. m.

    RispondiElimina