.

.

.

02.09.15

Ti voglio bene si dice al cane

D’altronde a quei tempi
A quei tempi bastava davvero poco a dirsi “addio”
A darsi un ciao d’addio eravam buoni tutti
Era l’ordinaria amministrazione
Erano tempi di cuori ghiacci
Eran tempi che si era imparato a ballare da soli
Eran tempi che un “è stato bello” non lo si negava a nessuno
Eran tempi che non pioveva più da sempre
Tempi di siccità feroce
Di occhi secchi
Neanche piangere qualche lacrima eravam più capaci

E le poesie d’amore costruite in serie come utilitarie
C’eran più poesie d’amore che innamorati
C’eran più poeti che soldati

E d’altronde la natura faceva il suo corso
Ragno mangia ragno
Labbro bacia labbro
Mano carezza viso
Pugno spezza naso
Nebbia in Val Padana
Occhio non vede cuore non duole
Cuore non batte ciao è stato bello
Ciao è stato bello salutami a casa

D’altronde avevamo perso il sonno
La rotta
La voglia
La fame
E “ti voglio bene”
- ho poi scoperto -
Ti voglio bene, si dice al cane.

(Catalano)

https://youtu.be/jsCCnpcGEWI

17 gennaio 2010

undiciecinquantotto..

..
un giorno mi si ripresenterà d’incanto l’incanto entusiasta per il fare.. per ora languo lasciandomi scivolare lungo i percorsi che prendono le cose quando alle cose è stato dato un qualche ‘via’ che a posteriori non pare nemmeno aver avuto a che fare con qualcosa di deciso.. sollievo da ogni responsabilità d’assenso quando il di questo evolversi si rivela dissimile a tal punto dal previsto da lasciar interdetti.. capogiro inconcludente.. se almeno si trasformasse in svenimento avrebbe avuto un suo perché.. a un certo punto di tutto questo circo nel quale sa trasformarsi il mondo quando vuole (e sempre mentre non stavi guardando che dici ‘come sarà possibile esser finita qui?’), una mano appoggiata sull’omero e un volto in cui specchiarsi volto.. inaspettato sciogliersi interiore.. tutto tutto tutto.. tutto dalla gola in giù inizia a farsi onda come per un riconoscere qualcosa che pensavi d’aver solo immaginato.. tanto vero da durar l’istante intero e solo quello.. non di più.. non di meno..
(dodiciezeronove)..


foto: Rok. 2007 by bakhvalov

Nessun commento:

Posta un commento