.

.

.

02.09.15

Tra il piacere e quel che resta del piacere
il mio corpo sta come un posto dove si piange
perché non c’è nessuno.

(Pierluigi Cappello)

15 febbraio 2010

yesterday..

..
è una domenica affogata foschia.. così mi immagino in un bar.. tipo una scena di un film di Kieślowski.. il rosso, per la precisione.. almeno credo.. ma potrebbe anche essere il blu.. ecco era proprio il blu.. il mio preferito.. sia come colore che come film.. di quella trilogia almeno.. anche se non ho tutti gli elementi in mio possesso per poterlo affermare con certezza, dato che il bianco non l’ho visto.. beh.. comunque in quella scena c’era lei che chiedeva ‘il solito’.. e il solito era una tazza di caffè con gelato.. a parte.. ce lo affogava la Binoche il gelato nel caffè.. e così mi immagino in un bar.. mi dia una foschia, per favore.. con domenica a parte.. se sapessi affogarcela bene salterebbe fuori un giorno uguale uguale a oggi..

Nessun commento:

Posta un commento