.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

9 giugno 2010

..
angolo ristretto e fetta di cielo pigro.. m’appunto tutto sullo stand by d’un momento non conservabile nemmeno nel più portatile dei frigider.. forse sta correndo, più in là, una nube di cui da qui giusto l’abbozzo scorgo.. forse senza questo spigolo di tetto piatto a nasconder piatta sembianza d’umana alacrità l’avrei seguita.. ma il cielo non ha capo cui arrivare e il mio interno gong recita una fine di rocchetto che avrebbe dell’incredibile, non fosse che la forse-nube forse nube non sarà ma, e questo è fuor di dubbio, di certo non è aquilone..
né, d'altra parte, della mia pupilla estensione è.. filo..

Nessun commento:

Posta un commento