.

.

.

02.09.15

Tra il piacere e quel che resta del piacere
il mio corpo sta come un posto dove si piange
perché non c’è nessuno.

(Pierluigi Cappello)

17 giugno 2010

..
coltivo latenze da sempre.. e da sempre sbaglio candeggio.. il pollice verde mi risulta infatti a chiazze.. soprattutto quando in alto lo rivolgo come per chiedere passaggi per dove devo andare..
a chi domanda di punti cardinali dico è lo stesso.. a chi non lo fa non giuro vendette..
mi sento perfettamente a casa dentro i miei silenzi..
l’inizio del di lor digiuno è cosa bella ma soprattutto..
strana..
mi sembra sempre di essere doppiata..
(male)..

3 commenti:

  1. suonano alla porta?

    RispondiElimina
  2. beh questo post è musicabile.. ci penso su..:)

    RispondiElimina
  3. a: no, nulla.. era solo il postino :)

    gary: ueppà.. che la mia allergìa alla metrica abbia trovato un attimo di pace grazie al gran viavai dei temporali degli ultimi giorni?.. :)

    RispondiElimina