.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

13 agosto 2010

..
c’è che piove così forte che sembra quasi dover ammettere un reato.. oppure un errore.. di quelli cui riparare non si può.. e poi tuona.. il tutto senza uno straccio di ‘chi’ a rendersi imputato.. e così il banco piange un’assenza.. oppure se ne frega.. senza fare ipotesi e parallelismi non ci sto.. pare quasi un eterno gioco.. scacciapensieri che pensieri raduna.. e loro diligenti a prendersi per mano.. hanno mani piccoline.. di quelle da prima massimo seconda elementare.. fanno il chiasso tipico dell’entusiasmo.. mettersi lì a cercare d’isolarne voci e significati è uno dei miei passatempi preferiti.. un altro è guardarli sciamare.. come quando fuori piove.. ma anche dentro..
(forte)..

Nessun commento:

Posta un commento