.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

13 febbraio 2011

echicipassasunonsadifarmimale..

3 commenti:

  1. disattenti o (solo) sadici?

    RispondiElimina
  2. .. spesso ho avuto come l'impressione che siamo tutti parecchio bravi a ricoprire occasionalmente entrambi i ruoli, senza peraltro essere mai del tutto o l'una o l'altra cosa..

    RispondiElimina
  3. .. postscriptum(moltopost nel senso che mi sono svegliata verso le cinque di stamattina pensando a questo scriptum): i pezzi che perdiamo mi sa che siano trasparenti anche per noi e che c’accorgiamo del fatto che in qualche modo sono nostri proprio perché quando qualcuno ci pesta sopra ci sorge spontaneo quell’ahi che va seguito da un po’ più di ‘ho un sassolino nella scarpa’.. e quindi sulla fine saranno/saremo disattenti e/o sadici ma in un certo qual senso da non sottovalutare anche oltremodo utili nel lasciare che le terminazioni nervose cantino la propria personale versione de ‘lasindromedelpezzofantasma’..

    RispondiElimina