.

.

.

02.09.15

Tra il piacere e quel che resta del piacere
il mio corpo sta come un posto dove si piange
perché non c’è nessuno.

(Pierluigi Cappello)

23 febbraio 2011

cadrannomillepetalidirose..

3 commenti:

  1. e neppure uno andrà perso...

    RispondiElimina
  2. chi .. li raccoglierà?

    RispondiElimina
  3. luigi: bello.. il commento.. bellobello :)

    a: qualcuno che aveva paura delle spine? :)

    RispondiElimina