.

.

.

02.09.15

Tra il piacere e quel che resta del piacere
il mio corpo sta come un posto dove si piange
perché non c’è nessuno.

(Pierluigi Cappello)

9 febbraio 2011

forsemiperdo..

7 commenti:

  1. pescata tra le probabilità.

    RispondiElimina
  2. .. probabile oltre che possibile ma forse non poi tanto prevedibile.. (cavolo ho detto?.. ma boh?!) :)

    RispondiElimina
  3. .. tutti i saggi squil sanno perdersi.. il primo passo è saper usare il forse senza vergognarsene troppo :)

    RispondiElimina
  4. (era un commento da invidioso "monopolista".)

    non sono d'accordo: con te, lo era.
    (assolutamente prevedibile che ti saresti imprevedibilmente persa).

    RispondiElimina
  5. sei sempre più cincinquà.
    (carina)

    RispondiElimina
  6. .. ops.. .. mi ero persa questi commenti.. cincinquà?? (chilodicelosadiesserepappappero) :))

    RispondiElimina