.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

9 ottobre 2011

nessunomipuògiudicarenemmenoio..

avendo raggiunto grazie ad un’encomiabile testardaggine nel cimentarmici(sivi) una discreta dimestichezza con quello che potrebbe definirsi, se sol fosse un po’ meno di nicchia, un valido antagonista del sudoku, e cioè una sorta d’enigmistico mix di uniscipuntini, trovaledifferenze e crittogrammasinomico anche altrimenti seppur più raramente (forse perché il semplice fa meno fico) detto ilatocomicodellaquestionec’èmanonsivede (esesivedessemicasarebbenecessarialasoluzionesulprossimonumerovirgolano?), resto spiazzata da certe mie reazioni drammatiche che m’inducono a irrazionali quanto frettolosi traslochi.. che finché si tratta di suppellettili, insomma, ci sta.. il disequilibrio e il dubbio s’insinuano solo qualora ci si renda conto che si tratta di rifiuti coatti al confronto.. però poi mi dico che il numero chiuso non è che l’abbiano inventato così, tanto per far qualcosa.. una qualche utilità ce l’ha, eccome.. allora lo adotto.. così che le palle arrivino piene, sì, al dì di festa, ma non rotte.. anche la scenografia ha diritto al riconoscimento di una sua propria indiscutibile importanza.. sennò nessuno avrebbe mai pensato d’inventar neppure lei..

7 commenti: