.

.

.

02.09.15

Tra il piacere e quel che resta del piacere
il mio corpo sta come un posto dove si piange
perché non c’è nessuno.

(Pierluigi Cappello)

23 novembre 2011

bis (paganinicainfrazione)..

..
soffoco.. soffoco parole.. mi nascono morte, senza voce, dissimulate da spilli di pupille dilatate piuttosto su qualche altro dove.. non si nota.. perché l’iridi ho scure pure quelle e poi perché davvero è poco ciò che si nota.. l’inflessioni critiche oppure la goffaggine d’un gesto che da dentro t’era nato perfetto e che invece (quali strane alchimie fa l’aria) se n’esce come prematuro, acerbo, vittima della poca covinzione del moto del cuore che gli è stato genitore..
allora soffoco..
(e non solo attivamente, ahimé)..

2 commenti:

  1. sono qualificato come operatore di primo soccorso e bls.

    (se dovesse servire la respirazione ..)

    RispondiElimina
  2. ..
    unmelofaccioripetereduevolte.. sei ufficialmente promosso a mio personal-ER :)

    RispondiElimina