.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

9 novembre 2011

..

mi calo nel personaggio.. non la strega cattiva.. magari la strega indisposta, dai.. la strega che le è rimasta sullo stomaco la crostata di mele.. la strega acidella che come sbadatamente scocca dopo aver letto un po’ per gioco un po’ per noia ‘lo zen e l’arte del tiro a frecciatine’.. mi domando se ci sia chi si sente stupido almeno a volte quanto mi sono sentita stupida io ogni volta prima di comprendere che molto del tutto che c’è è una stupidata e che quindi sono sempre stata in linea pure senza la weightwatchers.. non sono strega.. neppure acida.. i sorrisi ad arte non li piazzo e semmai mi capitino piazzati non accade comunque a sottintendere alcuna aspettativa di far sentire alcuno in alcun modo tra i mille modi possibili nei quali si possa mai sentire.. mi piace essere arrivata a capire cosa conta e cosa no.. mica in generale.. per me, dico.. per questo ci sorrido su.. alla stupidità che è stata ed è soprattutto mia fa bene essere stropicciata insieme a guance che sollevano angoli a angoli che sollevano zigomi a zigomi che creano anse e a anse che cancellano ansie..

6 commenti:

  1. le streghe, quelle vere, si riconoscono proprio dai sorrisi ad arte.

    RispondiElimina
  2. (e figurati se san fare una crostata come si deve)

    RispondiElimina
  3. .. io sulle crostate ci disegnavo il plastico della casetta di marzapane.. sarà il caso che inizi a preoccuparmi :!?

    RispondiElimina
  4. psstpsst:
    http://www.youtube.com/watch?v=pTqKZjPgmys
    (hai creato un mostro)..

    RispondiElimina
  5. neppure se mi trasformi in un ro .. principe azzurro!

    RispondiElimina
  6. .. ti bacioooooo :D
    emmo' so' cavoli :))

    RispondiElimina