.

.

.

02.09.15

Tra il piacere e quel che resta del piacere
il mio corpo sta come un posto dove si piange
perché non c’è nessuno.

(Pierluigi Cappello)

10 giugno 2012

1016

.. ho desideri elementari.. a volte penso che se fossero loro a essere elaborati avrei la grazia di una mente più semplice di come appare.. e meno sdrucciolevole di come è divenuta.. mi viene da pensare all’idorepellenza di certe informazioni che dalla perduta porosità del binario cuore-cervello ricavano brusche scivolate verso isole d’oblio inimmaginalmente quiete.. forse sono elementari come i desideri, le informazioni.. forse non hanno più voglia d’intortuosirsi e lasciano i labirinti liberi di farsi invadere da fantasmi troppo palpabili per fare paura.. mi resta questa lucidità con l’hobby della maniaca, irriconoscibile se non per un’esclusione che ha dello scherlockholmesismo ridotto e smussato fino a fargli perdere quel tanto di credibile che a tratti me l’ha fatto non amare..

2 commenti: