.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

10 giugno 2012

1016

.. ho desideri elementari.. a volte penso che se fossero loro a essere elaborati avrei la grazia di una mente più semplice di come appare.. e meno sdrucciolevole di come è divenuta.. mi viene da pensare all’idorepellenza di certe informazioni che dalla perduta porosità del binario cuore-cervello ricavano brusche scivolate verso isole d’oblio inimmaginalmente quiete.. forse sono elementari come i desideri, le informazioni.. forse non hanno più voglia d’intortuosirsi e lasciano i labirinti liberi di farsi invadere da fantasmi troppo palpabili per fare paura.. mi resta questa lucidità con l’hobby della maniaca, irriconoscibile se non per un’esclusione che ha dello scherlockholmesismo ridotto e smussato fino a fargli perdere quel tanto di credibile che a tratti me l’ha fatto non amare..

2 commenti: