.

.

.

02.09.15

"donde no puedas amar, no te demores"

(kahlo)

2 dicembre 2012

1142


I think of you when it rains by ~czas



non muoverti.
se ti muovi lo infrangi.

è come una gran bolla di cristallo
sottile
stasera il mondo:
è sempre più gonfia e si leva.
o chi credeva
di noi spiarne il ritmo e il respiro?
meglio non muoversi.
è un azzurro subacqueo
che ci ravvolge
e in esso
pullulan forme immagini arabeschi.
qui non c’è luna per noi:
più oltre deve sostare:
ne schiumano i confini del visibile.
fiori d’ombra
non visti, immaginati,
frutteti imprigionati
fra due mura,
profumi tra le dita dei verzieri!
oscura notte, crei fantasmi o adagi
tra le tue braccia un mondo?
non muoverti.
come un’immensa bolla
tutto si gonfia, si leva.
e tutta questa finta realtà
scoppierà
forse.
noi forse resteremo.
noi f o r s e.
non muoverti.

se ti muovi lo infrangi.’

(e.m.)

Nessun commento:

Posta un commento