.

.

.

02.09.15

"donde no puedas amar, no te demores"

(kahlo)

2 febbraio 2015

.


.. pomeriggio e sole languido.. io corpo estraneo in queste ore che cercano di  espellermi o deglutirmi, digerirmi.. rimando il dentro e il fuori del respiro, mi adagio d’apnea, meravigliosa assenza d’adesso, esatta asintomaticità di dolore, estraneità ai nervi, perfetta cucitura del movimento insoluto.. in cima è il non voler sentire più.. il poter addormentarsi scissi, dilagati..

Nessun commento:

Posta un commento