.

.

.

02.09.15

"donde no puedas amar, no te demores"

(kahlo)

13 settembre 2016

.



canali chiusi a diga che formano pressioni coatte.. disarmonici i gestiburattini che mi sforzo di contenere, minimizzandoli, tra le strettoie dei denti.. non filtra nemmeno aria.. a voler respirare bisognerebbe evolvere squamandosi.. m’avveleno, seppure il nonostante della sostanziale distanza, d’ogni pochezza disarcionata da altrui lingue.. c’è chi trova la propria assoluzione dilagando.. chi vieppiù implodendo..


Nessun commento:

Posta un commento