.

.

.

02.09.15

Ti voglio bene si dice al cane

D’altronde a quei tempi
A quei tempi bastava davvero poco a dirsi “addio”
A darsi un ciao d’addio eravam buoni tutti
Era l’ordinaria amministrazione
Erano tempi di cuori ghiacci
Eran tempi che si era imparato a ballare da soli
Eran tempi che un “è stato bello” non lo si negava a nessuno
Eran tempi che non pioveva più da sempre
Tempi di siccità feroce
Di occhi secchi
Neanche piangere qualche lacrima eravam più capaci

E le poesie d’amore costruite in serie come utilitarie
C’eran più poesie d’amore che innamorati
C’eran più poeti che soldati

E d’altronde la natura faceva il suo corso
Ragno mangia ragno
Labbro bacia labbro
Mano carezza viso
Pugno spezza naso
Nebbia in Val Padana
Occhio non vede cuore non duole
Cuore non batte ciao è stato bello
Ciao è stato bello salutami a casa

D’altronde avevamo perso il sonno
La rotta
La voglia
La fame
E “ti voglio bene”
- ho poi scoperto -
Ti voglio bene, si dice al cane.

(Catalano)

https://youtu.be/jsCCnpcGEWI

3 luglio 2009

cuore..

..
porto con me fogli di appunti distratti che mi raccontano..
albe lontane a scrutare lo schiudersi del cielo..
segreti tormenti a non far addormentare l’anima..
..
quest’anima, specchio sfondato ad attraversare idee come confini..
anima vuota, anima affollata..
anima ripiegata su sé stessa, nel suo accogliere..
..
porto con me confuse parole..
perduti profumi..
calore sulla pelle di abbacinante sole..
brividi interni di bufere a non far rassegnare il cuore..
..
questo cuore, relitto abbandonato sulle rive del tempo..
luogo alieno, deriso, tradito e umiliato, accarezzato e vezzeggiato..
luogo dimenticato..
..
cuore fragile, cuore consumato..
cuore perso dentro sé stesso nel suo rivelarsi..
..

(labile e astratto)
..
quando m'accorgo che ciò che con me portavo si è fatto muto..
quando tutto urla in un silenzio senza storia e senza lacrime..
..
resta solo il cuore..
..
(prosciugata riva che più non trova geografia)

8 commenti:

  1. stento a credere che possa prosciugarsi questa riva...notte M...altro che prosciugato...li vedi gli ********?

    RispondiElimina
  2. sorrido.. li vedo, sì!.. questa non è che una serie di parole ripescata e 'riarrangiata'.. una cosa scritta lo scorso ottobre.. oggi non mi sento prosciugata.. c'è pace oggi, tra quel cervello e quel cuore che direi senz'altro essere i miei.. forse ho cercato proprio queste parole, e non altre, per dimostrare a me stessa che il cuore sa curar sé stesso.. se sappiamo smettere di impedirglielo.. ********

    RispondiElimina
  3. Ah...ok allora, adesso ti riconosco di più...buona giornata;)*

    RispondiElimina
  4. adesso sembra ch'io sia un'ebete.. sempre a sorridere.. eppure ancora, sorrido.. alle tue parole, ma soprattutto a te.. :)*

    RispondiElimina
  5. hey...ma mi rubi le battute!
    ;)*

    RispondiElimina
  6. eheh.. puoi chimarmi arsenialupin.. (soloperchèseitu, sia chiaro!).. ;)*

    RispondiElimina
  7. eterea.. ed inafferrabile.
    rip

    RispondiElimina
  8. un sorriso (afferrabile) di bentornato a te!.. mil

    RispondiElimina