.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

13 agosto 2009

angoli..


'Se non avessi il mio angolo di cielo..'


non riuscirei a dimenticare
terribili rinunce, enormi sbagli.

E chi dice poi che quel tremendo errore,
quella incertezza tragica, quel momento d'ingordigia,
incoscienza orribile, irriducibile ingenuità,
quei progetti inverosimili, testardaggini convinte
non m'abbian fatta divenire quella che oggi sono...

incoerente, scimmia vanitosa,
golosa di ciò che fa molto male,
innamorata dell'inutile detestando il necessario.

Superficiale quanto basta.
Ingenua che non vuol capire
odiando quelli che sanno tutto.

Amante del ruspante occhieggiando il raffinato
con un lungo sospiro di vogliosa ammirazione.

Ma sono io costei?

Reale o fantastica follia o solo voglia
d'assaporar la vita,
toccare il fondo d'ogni cosa,
entrar nell'animo di chi amo
nutrendomi di lui.

Blandire muta chi mi odia.

Soffrire atrocemente
per paura d'arrivare
dove tutti vanno
senza aver capito niente.

MARESA BAUR
'Aurora Boreale'
Acquerello 17x25cm
Pietro Barbera
quel che dell’oggi mi resta se l’è già inghiottito il mai..
(salute a lui..)

Nessun commento:

Posta un commento