.

.

.

02.09.15

Ti voglio bene si dice al cane

D’altronde a quei tempi
A quei tempi bastava davvero poco a dirsi “addio”
A darsi un ciao d’addio eravam buoni tutti
Era l’ordinaria amministrazione
Erano tempi di cuori ghiacci
Eran tempi che si era imparato a ballare da soli
Eran tempi che un “è stato bello” non lo si negava a nessuno
Eran tempi che non pioveva più da sempre
Tempi di siccità feroce
Di occhi secchi
Neanche piangere qualche lacrima eravam più capaci

E le poesie d’amore costruite in serie come utilitarie
C’eran più poesie d’amore che innamorati
C’eran più poeti che soldati

E d’altronde la natura faceva il suo corso
Ragno mangia ragno
Labbro bacia labbro
Mano carezza viso
Pugno spezza naso
Nebbia in Val Padana
Occhio non vede cuore non duole
Cuore non batte ciao è stato bello
Ciao è stato bello salutami a casa

D’altronde avevamo perso il sonno
La rotta
La voglia
La fame
E “ti voglio bene”
- ho poi scoperto -
Ti voglio bene, si dice al cane.

(Catalano)

https://youtu.be/jsCCnpcGEWI

30 settembre 2009

instabilità..

..
come vacilla, oggi, ogni mio mancato non volere..
e in quale limpido modo, a un tratto, ora, l’umano limite del non poter nulla desiderare, pur tutto desiderando, mi si svela..
eppure nello stesso momento avverto come di non avere, quella stessa impossibilità che insieme ad altre mi fa persona, necessità alcuna di combattere..
forse solo perché m'è capitato di notare come a volte d’essere perfetti e intoccabili ci si faccia vanto.. e non tanto per mettersi in luce quanto per raggiungere e mantenere una posizione che l’illusione almeno, ci dia, d’essere noi i più forti..
..
ma d’aver paura non ho paura, oggi..
né di volere..
o d’essere imperfetta..
..
oggi vacillo anch'io..
e adesso non so più bene se vacillare devo, ché è vacillar che voglio..
o piuttosto il contrario..

so solo che vacillo..

(e credo che finché ci sarà da vacillare..
vacillerò..)

10 commenti:

  1. pensare che non sei il primo che me lo dice.. comincio a preoccuparmi.. :)

    RispondiElimina
  2. non e' che non scrivi qua perche' soffi di la'? :)

    RispondiElimina
  3. gary.. è bello vederti affacciar qui.. quando soffio, di solito soffio sia di qua che di là.. ma oggi soffierò silenzio, mi sa.. se non hai ancora cliccato sulla figurina in basso non sai che ti sei perso (eheh.. scherzo, naturalmente).. là ci sono ancora parole.. solo che in altre direzioni son volate.. se decidi di arrischiarti lasciami almeno un 'cucù' come saluto, però..

    RispondiElimina
  4. mi sono gia' affacciato di la' ma non avevo capito se fosse casa tua se fossi coinquilina, ospite, affittuaria o che :) e nel dubbio ho messo le pattine e non ho lasciato tracce

    RispondiElimina
  5. il profilo lo cura un'altra persona.. il blog lo curo io.. anche se c'è una certa collaborazione, che lui mi aiuta a tenerlo in ordine (anvedi che archivio che c'abbiamo ahò!) e a musicarlo.. le tue tracce quando e se le vorrai lasciare saranno sempre bene accette.. :)

    RispondiElimina
  6. Forse a volte la questione è più complicata, non devi limitarti a capire cosa cosa vuoi davvero, a volte devi deciderlo, perchè ogni strada che ti si presenta è buona o cattiva, non c'è una scelta logica garantita, quindi è inutile affidarti alla logica.

    Guardati intorno e non pensare all'equilibrio, pensa alla sopravvivenza, là dove trovi un bagliore, seguilo e vedi dove ti porta =)

    Bacini*°*°*°*°*

    RispondiElimina
  7. che bello, il tuo commento, Marya.. sorrisi a te.. e grazie.. :) m.

    RispondiElimina