.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

26 ottobre 2009

frammenti..

..
fa molto più freddo dentro che fuori, oggi..
un po’ in tutti i sensi che uno potrebbe attribuire a queste parole..
penso al calore che cose fredde e inanimate hanno saputo comunicarmi, a volte, magari anche più spesso del previsto..
e al calore che gelo nasconde perché la metà esatta di quello, in sé, contiene..
credo di poter aspettare..
e che la ricostruzione dell’intero richieda la presenza d’ogni frammento, nessuno escluso..
ho spesso avuto la sensazione che la colpa di certi fatti esterni che con me avevano, da lontano o da vicino, a che fare, fosse attribuibile a me..
non sempre si riesce ad accantonare l’egocentrismo..
oggi invece penso che la colpa non esista, se non per concorso..
ho solo bisogno di recuperare un po’ di dignità, mi sono detta stamattina..
magari non l’ho mai persa..
eppure ridefinirne un po’ i contorni non farà male..



(e aiuterà tutti i frammenti
a ritornare,
piano piano,
al loro posto..)

2 commenti:

  1. Ciao venticello di primavera.
    Ti mando un abraccio. K.

    RispondiElimina
  2. ammazza ma sei proprio tu?.. sogno o son desta e vaneggio?.. torni or ora dalla lezione?.. che bello che tu sia passata di qui.. :)..

    RispondiElimina