.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

21 dicembre 2009

tomorrow(')s..

..
provo a ridistender la parola..
piano, però (come per non farle male)..
e lì m’avvedo che il mondo tutto intero, in una parola non ci sta..
una sola è poca..
due son già troppe..
un bel dilemma (già)..
qui entra in gioco il sinonimo..
qui si fa strada il contrario..
qui io mi perdo d’infinita fantasia..
un lego d’innumerevoli lettere da far incontrare nell’incastro..
un carosello di simboli solo miei da far dividere d’incanto, senza un saluto..
di proposito in frasca finisco con l’optare per un dono (in fondo è stagione)..
a ogni ordinario domani che mi spetta regalerò uno ‘stra’ per farsi bello..



(che bello sarà anche senza, lui questo forse ancora non lo sa)..
.

Nessun commento:

Posta un commento