.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

13 febbraio 2010

tantorumorepernulla..

..
c’è che poi ogni inizio di fine è solo un momento.. uno come tanti.. anonimo che se fosse un nome sarebbe mariorossi.. ma non è.. non è un nome.. è un momento.. e nemmeno uno di quelli chiassosi che si palesano con qualcosa d’eclatante.. tipo unduetrègong.. no.. arriva di soppiatto.. pure un po’ timidamente, che non si sa mai.. tu sei lì che pensi madonna ma sai che star sempre male stanca?.. e intanto senti un buco nella pancia.. vabbè, un po’ più su.. tipo dall’ombelico verso nord fino alla prima ansa interno costola.. è un buco enorme.. proprio una voragine.. e tu senti tutta quest’aria che se ne esce.. poi ti guardi e non riesci a fare a meno di restar stupita.. d’essere ancora soda come un uovo (ok, a parte le ingiurie gravitazionali del caso-corpo postadolescenziale).. intanto però fai ffffffffffffffffff.. e ti senti scivolar fuori tutti i respiri dei tuoi primi quasi quarant’anni.. fenomeno interessante.. se fosse un momento albert si potrebbe sperar nella nascita di una teoria.. ma è un momento mariorossi.. e tu finisce che non riesci a scacciarti quattro parole dalla mente.. tipo che provi pure a mescolarle in anagrammi improponibili e ti penti allora fissando il tuo insuccesso di non aver mai imparato a giocare a scarabeo.. nemmeno se fosse rebus avrebbe immagini.. solo un fischio.. e quattro parole stampate in fronte che chissà come hanno trovato la loro via per confondertisi nel cervello..

Nessun commento:

Posta un commento