.

.

.

02.09.15

Tra il piacere e quel che resta del piacere
il mio corpo sta come un posto dove si piange
perché non c’è nessuno.

(Pierluigi Cappello)

11 novembre 2011

palindro(s)(fr)equenze..

senso di marcia non indifferente quello che prevede la possibilità d’un minimo punto in cui incrociare d’incontro idea.. fascinazione lucida..

Nessun commento:

Posta un commento