.

.

.

02.09.15

https://www.youtube.com/watch?v=kQha5einETw

Avrei bisogno di un po’ di riposo, dice il dottore.
Ne avrei bisogno in effetti, hai ragione doc
e anche tu
anche tu ne avresti.
E avremmo bisogno
di un po’ di gatti
qualche pillola colorata
un po’ di pace
una bici nuova
probabilmente baci
un bunker antiatomico
avremmo bisogno di qualcuno
di qualcuna
che domani pensi a noi nella battaglia
e avremmo bisogno di un po’ di aria pulita
di penombra
un po’ di vino bianco fresco
avremmo bisogno di un po’ di carezze
magari di fare un po’ all’amore
avremmo bisogno
che qualcuno abbassi l’aria condizionata
e avremmo senz’altro bisogno di un po’ di silenzio
un po’ di buona poesia
e un po’ di buona musica
di lenzuola pulite
e un nuovo cuscino
e avremmo bisogno
che lei la smettesse di guardare
di nascosto in continuazione
quel cazzo di telefono
mentre siamo a pranzo assieme.
Di cos’altro, doc?
Un po’ di gentilezza, certo
un paio di pantaloni nuovi
– non trovi che in giro
ci sia un’incredibile mancanza di eleganza? –
e che venga presto settembre

(Guido Catalano)

28 novembre 2009

quart(incomodi?)..

..
ammalo aria coi miei respiri..
(a volte sembra così)..
impudenza d’esserci e d’esserci volere..
(sì.. a volte sembra proprio così)..
d’assoluto non-merito è il consapevolmente troppo spazio occupato, ove indubbiamente dal me sottratto a cose che ben meglio del me lo saprebbero riempire..
esperimenti di dissociazione varia e improvvisata mi distolgono a spicchi l’attenzione..
mi scopro devota al negativo di dissolvenze degne del miglior effetto-nebbia mai pensato..
in mini-pixel di staticità cerco di ritirarmi..
la definizione inseguita ha sapore d’infinito..
(non-ricalcabile)..
ed è tanto più anelata quanto più aderente a quel pietoso ‘così poi non ci penso più’ cui sappia (quando sa) farsi presupposto..
improvviso desiderio (ma pressante, mica robetta) d’archiviazione talmente netta da assomigliare a..
a insieme di lettere tipo..
tipo ‘una volta per tutte’..
il che mi ricorda (prepotente.. chissàperché?) un’altra parola..
(è poi un nome)..
un quarto..
un senza titolo..
un eppur presente..
un quasi..
macché quasi e quasi..
insomma..
sulla fine..
(non era poi il protagonista, quel d’artagnan?)..

Nessun commento:

Posta un commento